Il termine robot deriva dal termine ceco robota, che significa 'lavoro pesante' o 'lavoro forzato'. L'introduzione di questo termine si deve allo scrittore ceco Karel Capek, il quale usò per la prima volta il termine nel 1920 nel suo dramma teatrale I robot universali di Rossum. In realtà non fu il vero inventore della parola, la quale infatti gli venne suggerita dal fratello Josef, scrittore e pittore cubista, il quale aveva già affrontato il tema in un suo racconto del 1917, Opilec ('L'ubriacone'), nel quale però aveva usato il termine automat, 'automa'. La diffusione del romanzo di Karel, molto popolare sin dalla sua uscita, servì a dare fama al termine Robot.

Anche se i robot di ?apek erano uomini artificiali organici, la parola robot viene quasi sempre usata per indicare un uomo meccanico. Il termine androide (dal greco anèr, andròs, 'uomo', e che quindi può essere tradotto 'a forma d'uomo') può essere usato in entrambi i casi, mentre un cyborg ('organismo cibernetico' o 'uomo bionico') indica una creatura che combina parti organiche e meccaniche.

Il termine 'robotica' venne usato per la prima volta (su carta stampata) nel racconto di Isaac Asimov intitolato 'Bugiardo!'(Liar!, 1941), presente nella sua famosa raccolta Io, Robot. In esso, egli citava le tre regole della robotica, che in seguito divennero le Tre leggi della robotica (poi accresciute a quattro con l'introduzione della Legge Zero). È probabile che in un prossimo futuro queste leggi entreranno effettivamente a fare parte del set di istruzioni dei robot complessi.

L'idea di persone artificiali risale almeno all'antica leggenda di Cadmo, che seppellì dei denti di drago che si trasformarono in soldati; e al mito di Pigmalione, la cui statua di Galatea prese vita. Nella mitologia classica, il deforme dio del metallo (Vulcano o Hephaestus) creò dei servi meccanici, che andavano dalle intelligenti damigelle dorate a più utilitaristici tavoli a tre gambe che potevano spostarsi di loro volontà. La leggenda ebraica ci parla del Golem, una statua di argilla, animata dalla magia cabalistica. Nell'estremo Nord canadese e nella Groenlandia occidentale, le leggende Inuit raccontano di Tupilaq (o Tupilak), che può essere creato da uno stregone per dare la caccia e uccidere un nemico. Usare un Tupilaq per questo scopo può essere un'arma a doppio taglio, in quanto una vittima abbastanza ferrata in stregoneria può fermare un Tupilaq e 'riprogrammarlo' per cercare e distruggere il suo creatore.

Valore Robot

Di seguito sono elencate alcune oggetti venduti:

Foto Titolo Data Venduto per
Earthman Atronaut Nomura Japan Tin Latta 06/2019 €  600.00
Tin Toy Mighty Yonezawa Japan Clockwork 07/2019 €  600.00
Chief Man Ko Yoshiya Original Box Made 08/2019 €  550.00
Rare Japanese Yonezawa Clockwork 06/2019 €  530.62
Giocattolo Toy Latta Metal Biga Romana 08/2019 €  500.00
logoGuarda tutti gli oggetti venduti

Robot forum


: *
*


Commenti (0)